Manutenzione della sigaretta elettronica

manutenzione-ecig

La manutenzione della sigaretta elettronica è facile

Se desiderate alcuni suggerimenti e tecniche per mantenere pulite le vostre attrezzature, questa guida fa al caso vostro!
Meno pulizie si devono fare, meglio è, giusto? Lo stesso vale per la pulizia delle sigarette elettroniche? Buone notizie, abbiamo alcuni consigli da condividere con voi per limitare gli sforzi di manutenzione!

A cosa serve tenere pulita la sigaretta elettronica? La pulizia di una e-cig richiede uno sforzo minimo. Non è necessario avere una moltitudine di prodotti domestici specializzati per lo svapo! Avrete fondamentalmente bisogno di panni e cotton fioc. Non è troppo complicato, vero?

La manutenzione della propria sigaretta elettronica può spesso essere percepita come un lavoro che non si vuole eseguire. Tuttavia, è importante essere consapevoli della posta in gioco che un gesto così semplice può rappresentare.

Naturalmente è possibile cambiare questi materiali di consumo (resistenze). Ma è bene sapere che una pulizia regolare delle apparecchiature prolunga la vita dei resistori, distanzia le sostituzioni e quindi consente di risparmiare facilmente.

Il serbatoio, l'ugello (gocciolatore) e più in generale i sistemi di riempimento (clearomizer) sono spesso i più colpiti dalla sporcizia dovuta al trasporto delle attrezzature e e-liquido.

In effetti, a seconda del dosaggio di glicole propilenico (PG) e di glicerina vegetale (VG)Il liquido può essere più o meno viscoso. Può quindi lasciare tracce e impurità indesiderate sulle pareti del Pyrex dopo la vaporizzazione da parte del riscaldatore.

Naturalmente è possibile cambiare questi materiali di consumo (resistenze). Ma è bene sapere che una pulizia regolare delle apparecchiature prolunga la vita dei resistori, distanzia le sostituzioni e quindi consente di risparmiare facilmente.
Tenete sempre presente che una sigaretta elettronica ben pulita è un vaporizzatore che continua a dare i migliori sapori dei vostri e-liquid con un buon volume di vapore.

Pulizia del clearomizer o dell'atomizzatore

Manutenzione del Clearomizer

Per quanto riguarda i clearomizer, probabilmente vi starete chiedendo come lavarli. È molto semplice! Se è possibile smontarlo, sarà possibile pulirlo a fondo! Per procedere, basta sciacquare con acqua tiepida. Quindi assicuratevi di pulirlo in modo da non lasciare tracce d'acqua.
Inoltre, fate attenzione a non dimenticare di pulire le guarnizioni! Attenzione a non perderli, in alcuni modelli non sono fissati (inumidirli con e-liquid prima di rimontarli, gli elastomeri non amano gli assemblaggi asciutti).
Infine, non esitate a pulire i flussi d'aria con un panno o un bastoncino di cotone. Sono vere e proprie trappole per la polvere.

Manutenzione dell'irroratore

Informazioni sull'atomizzatore (ricostruibile) Deve solo essere pulito con maggiore regolarità. È quindi consigliabile soffiarci dentro a giorni alterni per rimuovere i residui di e-liquid.
È quindi possibile lavare il filo con un panno umido. Questo semplice gesto vi garantirà una svapata senza retrogusto e una buona restituzione dei sapori. Potete anche far durare più a lungo le vostre apparecchiature.
Si consiglia di effettuare una pulizia completa e accurata dell'ATN una volta al mese. A tal fine, immergerlo in un contenitore di acqua calda diluita con un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Lasciare agire la miscela per qualche minuto prima di lasciarla asciugare per 24 ore.
Un piccolo bonus! Per tutte le piccole parti difficili da pulire, esistono alcuni trucchi. Potete usare uno spazzolino da denti o una piccola spazzola per strofinare in modo più efficace!


Cambiare la resistenza al momento giusto

Utilizzare il processo di pulizia per cambiate la vostra resistenza e fate largo!
Si tratta di un passaggio essenziale, tuttavia, perché i resistori non possono essere puliti. Non è assolutamente il caso di farli funzionare sott'acqua!
In media, si consiglia di cambiarli ogni quindici giorni circa. Un dato che in realtà varia a seconda delle abitudini di vaping, dell'intensità delle inalazioni e dell'uso della sigaretta elettronica in generale.


La mia sigaretta elettronica non si smonta

Avete un mod "baccelloSi tratta di un sistema "all-in-one" in cui solo la cartuccia può essere rimossa dalla batteria? La pulizia della sigaretta elettronica sarà leggermente diversa. Per iniziare, staccare la cartuccia dalla batteria. È quindi possibile risciacquare il gocciolatore con acqua. Fare attenzione a non bagnare il resto della cartuccia.
Per il resto della sigaretta elettronica, utilizzare preferibilmente un fazzoletto o un panno leggermente inumidito. È importante evitare che l'acqua penetri nel circuito elettrico dei mods.
Se la capsula non si smonta affatto, è meglio usare un panno umido su tutta l'apparecchiatura. Non si vuole rischiare di bagnare la batteria.


Bonus per limitare la manutenzione delle apparecchiature

In primo luogo, bisogna evitare di far funzionare il clearomizer a vuoto o quando il livello di e-liquid è basso.
Inoltre, si rischia di bruciare la resistenza... E tutti preferiscono evitare quel sapore di bruciato in bocca... L'unica soluzione a questo problema è quindi cambiare questa resistenza. Uno sforzo che può essere facilmente evitato!

In secondo luogo, se non si utilizza la sigaretta elettronica o il clearomizer, svuotare il serbatoio e pulire l'attrezzatura. In questo modo si eviteranno spiacevoli sorprese quando si vorrà svapare di nuovo!
Infine, fate attenzione a non esporre la sigaretta elettronica a temperature troppo calde o troppo fredde.

Risultati

Se vi prendete cura di applicare tutti questi consigli per la pulizia, sarete sorpresi di quanto migliorerà la vostra esperienza di svapo. Infatti, una corretta manutenzione della sigaretta elettronica ne prolungherà sicuramente la durata.

La maggior parte dei problemi riscontrati dai vapers è infatti dovuta alla scarsa manutenzione delle loro apparecchiature... Dite addio alle perdite! Per farlo, basta mettere in pratica questi consigli!

Aggiunto al carrello!
Quantità
Continua gli acquisti