baccello

Scoprite la nostra selezione di POD e Podmod, questo stile di sigaretta elettronica in versione mini e molto potente è adatto ai svapatori principianti. Le pod sono costituite da una piccola batteria e da una cartuccia che offrono la possibilità di utilizzare diversi tipi di e-liquid, come e-liquid con nicotina classici o con sali di nicotina.

?
?

FAQ Pod

Che cos'è un baccello?

Le PODS sono sigarette elettroniche di nuova generazione progettate per un basso consumo di liquidi: sia per liquidi con un'alta concentrazione di nicotina e poca glicerina vegetale, sia per liquidi alternativi come il CBD.

Poiché questi e-liquid vaporizzano a bassa potenza, le cialde non hanno bisogno di grandi capacità (batteria, resistenza) per essere efficaci, il che spiega le loro dimensioni ridotte.
Esistono due tipi di PODS: quelli con cartucce pre-riempite e quelli ricaricabili in liquido elettronico.

Di cosa è fatto un Pod?

Una sigaretta elettronica è composta da due componenti principali: la cartuccia e la batteria.

  • La cartuccia: può essere chiamata anche ricarica, è l'elemento intercambiabile della Pod Mod e comprende il serbatoio e la resistenza che produrrà vapore riscaldando l'e-liquid. A seconda del modello, la cartuccia può essere pre-riempita e quindi monouso quando è vuota o da riempire autonomamente, in questo caso sostituirà la resistenza. Per entrambi, l'utilizzo è stato progettato per essere estremamente semplice e basta staccare la cartuccia usata dalla batteria per sostituirla con una nuova.
  • La batteria: viene utilizzata per alimentare il Pod. Sebbene sia generalmente di piccole dimensioni, spesso occupa la maggior parte della superficie della Pod Mod e viene ricaricata tramite una porta micro-USB e un cavo di alimentazione. Come per tutti i dispositivi alimentati a batteria, la durata della batteria di un Pod è una considerazione fondamentale. È quindi necessario prestare attenzione a questo aspetto e verificare quanti "mAh" ha la batteria del futuro Pod. Maggiore è il numero di mAh, migliore è l'autonomia.

Quali sono i diversi tipi di Pod?

Esistono 3 tipi di Pod:

  • Cialde di resistenza modificabili Le cialde con cartucce ricaricabili sono vendute vuote e possono essere riempite più volte con l'e-liquid di vostra scelta. È infatti possibile scegliere qualsiasi e-liquid, purché il suo contenuto di glicerina vegetale (VG) non superi il 50%. La procedura è generalmente semplice e spesso è sufficiente sganciare la cartuccia dalla batteria per accedere al foro di riempimento. È possibile modificare la resistenza. La loro durata varia tra le due e le tre settimane (a seconda dell'uso o dell'e-liquid).
  • Cialde a cartuccia sigillate Le cialde con cartucce sigillate sono già riempite con un e-liquid. Le cartucce preriempite offrono diversi tipi di aromi per soddisfare tutti i gusti. Sono quindi i più facili da usare, poiché l'unica cosa da fare è cambiare la cartuccia quando è vuota.
  • Cialde con cartucce ricaricabili Le cartucce ricaricabili Pods sono vendute vuote e possono essere riempite più volte con l'e-liquid desiderato; è infatti possibile optare per qualsiasi e-liquid, purché il suo livello di glicerina vegetale (VG) non superi il 50%. La procedura è generalmente semplice e spesso richiede solo di sganciare la cartuccia dalla batteria per accedere al foro di riempimento. La cartuccia deve essere sostituita solo quando la resistenza in essa contenuta mostra segni di affaticamento (sapore persistente di bruciato o alterazione dei sapori). La loro durata varia tra le due e le tre settimane (a seconda dell'uso o dell'e-liquid).

Come scegliere il Pod?

Al di là dei criteri soggettivi che dipendono dal gusto individuale (design, forma, dimensioni, colore, ecc.), esistono criteri essenziali che possono influenzare la scelta:

  • Autonomia L'autonomia è senza dubbio uno dei criteri più importanti per la scelta della sigaretta elettronica Pod. Espresso in "mAh", maggiore è il numero di mAh, migliore è l'autonomia. Si noti che il valore della resistenza del Pod può influire notevolmente sull'autonomia della batteria. Una resistenza elevata (superiore a 1 ohm) sarà più adatta a una batteria con poca autonomia. D'altra parte, una bassa resistenza (meno di 1 ohm) dovrà essere abbinata a una batteria più grande.
  • Il tipo di svapo Anche se le Pods sono destinate piuttosto a una svapata per inalazione indiretta con un tiraggio stretto vicino a quello di una sigaretta convenzionale, ci sono delle eccezioni. È quindi necessario prestare attenzione alle proprie esigenze al momento dell'acquisto. (link all'inalazione del tuto)
  • Il tipo di cartuccia Il tipo di cartuccia offerta dal Pod (vedi la domanda "Quali sono i diversi modelli di Pod") è un criterio da considerare e spetta a voi decidere quale modello è più adatto alle vostre esigenze e al vostro budget.

Quale e-liquid per il mio Pod?

Ci sono due cose da considerare quando si sceglie un e-liquid per le Pod: il livello di nicotina e il rapporto PG/VG.

  • Il livello di nicotina Viene utilizzato per favorire l'"hit", cioè la sensazione di contrazione della gola al passaggio del vapore, che piace a tutti i fumatori.
0 mg di nicotinaDa 3 a 6 mg di nicotina11-12 mg di nicotina16 mg di nicotina19 mg di nicotina
Adatto al fumatore occasionaleAdatto a un fumatore che fuma circa 10 sigarette normali al giornoAdatto a un fumatore che fuma tra le 15 e le 20 sigarette normali al giorno.Adatto a un fumatore che fuma tra le 20 e le 30 sigarette normali al giornoAdatto a un fumatore che fuma più di 30 sigarette normali al giorno

  • Il rapporto PG/VG Una sigaretta elettronica Pod richiede generalmente un e-liquid con un elevato contenuto di glicole propilenico (PG) (maggiore o uguale al 50%). Ogni modello è diverso, quindi non esitate a consultare i dettagli della scheda prodotto e in particolare i consigli d'uso.

Quando devo cambiare il resistore del mio Pod?

Il resistore di un Pod ha una durata limitata, sia che sia integrato nella cartuccia sia che sia direttamente sostituibile.
I segni di usura di un resistore possono assumere forme diverse:

  • Un'alterazione dei sapori con un persistente gusto di bruciato
  • Riduzione visibile della produzione di vapore

La sua durata varia tra le due e le tre settimane (a seconda dell'uso o dell'e-liquid).

Come faccio a mantenere il mio Pod?

Il vantaggio del Pod è che richiede pochissima manutenzione.
Naturalmente, la cartuccia o il resistore devono essere sostituiti quando mostrano segni di usura.
La batteria dovrà essere ricaricata regolarmente. Si consiglia di utilizzare un adattatore di rete, ma è anche possibile caricarlo tramite un apparecchio elettronico con uscita USB (ad esempio un computer).

Aggiunto al carrello!
Quantità
Continua gli acquisti